Buonanotte, sogni d’oro, d’argento e del firmamento…

Buonanotte, sogni d’oro, d’argento e del firmamento… così diceva la mia nonna alla mia mamma e così la mia mamma dice a me… Bisogna dormire bene!

Sono il bruco Carolina e oggi parleremo di nanna, di sonno e di come i nostri 5 sensi ci aiutano a dormire in maniera tranquilla e naturale. Noi bambini secondo l’Osservatorio Nazionale sulla salute dell’infanzia e dell’adolescenza dovremmo dormire dalle 11 alle 13 ore, per poi arrivare crescendo a 8/9 ore per notte. Importante sempre e in ogni caso è dormire bene.

Io generalmente dopo varie chiamate intorno alle 20.45 vado lavare i denti con la supervisione della mia mamma e dopo aver effettuato gli ultimi accorgimenti pre-nanna, mi accingo a leggere uno dei miei meravigliosi libri per addormentarmi, se sono fortunata ne trovo uno nuovo e devo dire che lo sono spesso!

Dovete sapere però che tutti i nostri 5 sensi sono interessati alla nostra nanna; la vista, il gusto, il tatto, l’olfatto e l’udito sono molto sensibili e non vanno presi alla leggera o dati per scontati.

dormire bene

Partiamo dalla VISTA,  bisogna assolutamente smettere di “rimbambirci” come dice la mia mamma con tablet, Tv, computer almeno un’ora prima di andare a letto, la loro luce altera la produzione di melatonina, l’ormone che favorisce il nostro riposo.  Inoltre se qualcuno di voi ha paura del buio, un piccolissimo lumino di luce soffusa vicino al letto vi aiuterà a vivere più serenamente il passaggio dalla veglia al sonno, vi farà stare più tranquilli e vi farà dormire bene.

dormire bene

Il GUSTO, evitate una cena pesante e consumata tardi, preferite alimenti che contengono triptofano, un mediatore che stimola la serotonina importante per il nostro “relax” alimenti che lo contengono sono pollo, uova, pesce e latte. Un bicchiere di latte tiepido prima di dormire (e di lavarsi i denti) ci fa dormire bene.

dormire bene

Il TATTO, mi raccomando non dormite mai troppo al caldo, usate pigiami leggeri, il caldo altera la termoregolazione e non ci aiuta a dormire bene. La mia mamma spalanca la finestra in camera mia per almeno un’oretta quando ci prepariamo per il bagnetto per poi richiuderla quando andiamo a cenare, la mia stanza si rinfresca e l’umidificatore ionizzatore a ultrasuoni mi purifica la stanza.

dormire bene

L’OLFATTO, la mia mamma sotto il cuscino mi mette una goccia di olio essenziale di lavanda, e anche nei detersivi preferisce questa profumazione, senza esagerare chiaramente; la lavanda riduce la frequenza cardiaca e aiuta a rilassarsi, magari ogni tanto mettetene una goccia anche nel bagno caldo, ma ricordatevi che gli oli essenziali vanno diluiti dato che non sono idrosolubili, potete scegliere di unirli ad un cucchiaio di latte prima di versarli nell’acqua del bagno oppure mischiarli ad un po’ di bagnoschiuma neutro o ad un olio detergente.

dormire bene

Infine l’UDITO, almeno 30’ prima di andare a letto dovremmo scivolare nel silenzio, la casa non dovrebbe produrre suoni sgradevoli. Spesso i rumori bianchi aiutano, ad esempio un umidificatore ionizzatore a ultrasuoni emette un suono leggero e in più purifica e rinfresca l’aria. In pratica un rumore di fondo con la sua omogeneità e continuità aiuta il nostro cervello a non sentire altri suoni riducendo il fastidio di eventuali rumori improvvisi. Spesso bastano le voci di mamma e papà nella stanza accanto a tranquillizzarci, a non farci sentire soli e a farci dormire bene.

Io dormo bene nel mio letto e nella mia cameretta, ma mi piace tanto addormentarmi nel lettone con la mia mamma leggendo un libro e raccontandole i miei segreti e i miei timori, facendo tante coccole e la mia mamma spera che io smetta di farlo il più tardi possibile!

Buona nanna a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *